2 agosto 2010 / 06:50 / tra 7 anni

Auto, per Federauto immatricolazioni Italia luglio -26%

MILANO (Reuters) - A luglio le immatricolazioni in Italia sono crollate del 26%, secondo le anticipazioni di Federauto, l‘associazione dei concessionari.

<p>Lavoratori nello stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco. REUTERS/Stefano Renna/Agnfoto/files (ITALY TRANSPORT EMPLOYMENT BUSINESS)</p>

Il dato delle vendite ai privati - quelle non ‘inquinabili’ dai veicoli ‘chilometri zero’ frutto delle autoimmatricolazioni dei venditori - potrebbe segnare una flessione anche del 30% con -35% per la Fiat e -21% per le marche estere.

Lo ha dichiarato ieri il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, secondo quanto riportato oggi dai quotidiani, che ha definito la situazione “un vero disastro per tutti”.

Oggi nel tardo pomeriggio il ministero dei Trasporti diffonderà i dati ufficiali sulle immatricolazioni a luglio. A giugno le vendite erano calate del 19,1%, per Fiat del 27,5%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below