29 luglio 2010 / 07:52 / tra 7 anni

Borsa Milano piatta, bene Pop Mi, Geox +7,5%, giù Finmeccanica

MILANO (Reuters) - Seduta in balia delle trimestrali a Piazza Affari come sugli altri mercati europei, mentre a Wall Street gli indici sono finiti in territorio negativo, annullando difatto tutti i rialzi della seduta sulle borse.

“La giornata è stata tutta incentrata sulla trimestrali, per il resto non c’è altro da dire”, osserva un trader.

Il FTSE Mib termina in rialzo dello 0,07%, l‘AllShare dello 0,09% mentre il Mid Cap avanza dello 0,14%. Volumi pari a circa 2,2 miliardi di euro nel finale di seduta.

* In testa al paniere principale, balza del 7,48% GEOX sulla scia dei risultati del primo semestre.

* Nel giorno dei conti, ben comprate anche AZIMUT (+4,74%), PIAGGIO (+4,87%) ed ENEL (+0,34%).

* SAIPEM sale dell‘1,83% beneficiando della promozione di Rbs a “buy” da “hold”.

* CIR scatta dell‘1% dopo i risultati della controllata nell‘energia Sorgenia.

* Ben raccolte i bancari con UBI decisamente migliore del resto del comparo con +1,84%, secondo un trader come reazione alla debole performance della vigilia rispetto ai concorrenti.

Seguono MEDIOBANCA, POP MILANO con guadagni di poco sopra l‘1%. In cima al listino principale spicca inoltre l‘1,82% di EXOR, che secondo fonti di mercato ha un “buy” da Goldman Sachs.

* Prosegue l‘interesse su telefonici e tecnologici sulla spinta delle buone trimestrali in Europa, prime fra tutte quelle delle francesi France Telecom e Capgemini: sul listino milanese STM (+0,5%) e TELECOM ITALIA guadagna l‘1%.

L‘indice Stoxx europeo delle tlc sale dell‘1,5%, mentre quello dei tecnologici è leggermente piatto.

* Tra i titoli in rosso, FINMECCANICA cede il 3,69% penalizzata dai dati annunciati ieri a borsa chiusa, sotto le attese. “I risultati del secondo trimestre sono stati sotto le nostre aspettative e la società ha confermato uno scenario di mercato difficile; soltanto le attività sugli elicotteri civili sembrano in recupero”, commenta in una nota Banca Akros aggiungendo di aspettare maggiori dettagli dalla conference call oggi per eventuali ritocchi alle stime.

* Anche la partecipata ANSALDO STS (-3,4%) risente dei deboli risultati annunciati due giorni fa.

* Giù anche il lusso, con BULGARI in ribasso dello 0,24% e LUXOTTOCA dell‘1,75%.

Fuori dal paniere principale CAMFIN sale del 4,47%, mentre guadagna l‘1% RISANAMENTO dopo l‘annuncio della stipula del contratto preliminare di vendita per la cessione dell‘ex area Falk per un valore di 405 milioni di euro.

* Strappa, infine, RDB con un balzo dell‘11,05% sempre sulla scia dei risultati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below