28 luglio 2010 / 11:59 / 7 anni fa

Fiat, Sacconi invita parti a evitare atti unilaterali

TORINO (Reuters) - Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi che incontra Fiat invita le parti sociali a evitare atti unilaterali sul sistema delle relazioni industriali.

<p>Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi in foto d'archivio. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>

Al termine della riunione con i vertici Fiat che si è svolta a Torino, attorno al problema di Fabbrica Italia e alle relazioni industriali adeguate alla massima efficienza nell‘utilizzo degli impianti, il ministro ha detto che “il governo sollecita le parti a restare nell‘alveo delle relazioni tardizionali”.

“Non occorrono atti unilaterali sul sistema delle relazioni industriali”, ha aggiunto il ministro invitando a cercare strade concordate.

Intervenendo alla riunione, l‘AD di Fiat, Sergio Marchionne, non ha escluso l‘ipotesi della disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici alla sua scadenza, a fine 2012, e l‘uscita di Fiat da Confindustria.

Di questo si parlerà domani nella riunione convocata dal Lingotto a Torino con i sindacati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below