27 luglio 2010 / 15:36 / 7 anni fa

Borsa Usa incerta dopo calo fiducia, aumento prezzi immobiliari

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario americano vive fasi di incertazza a Wall Street, in una seduta che ha accusato il colpo di un calo oltre le attese della fiducia dei consumatori ma ha visto segnali di ripresa nella dinamica dei prezzi sul mercato immobiliare.

L‘indice del Conference Board di fiducia dei consumatori a luglio è sceso ai minimi da febbraio a 50,4, in calo dal 54,3 di giugno e sotto le attese che lo indicavano a 51,0. Per contro, i prezzi delle case unifamiliari a maggio sono saliti dello 0,5%, un incremento superiore al consensus pari a +0,2% e su base annua segnano un +4,6% contro il 4% previsto.

Continuano a essere le trimestrali il tema dominante delle contrattazioni.

Brillante il gigante chimico DuPont, che guadagna quasi il 4% dopo aver quasi triplicato l‘utile trimestrale a 1,17 miliardi di dollari, superando largamente anche le attese di utili per azione.

Pesante a -6% invece Us Steel, che nel periodo aprile-giugno incassa una perdita netta precisando che il terzo trimestre fornirà risultati migliori.

La farmaceutica Genzyme prende una pausa dopo le due sedute di rally che l‘hanno vista guadagnare il 26% dopo la notizia dell‘interesse da parte di Sanofi-Aventis e di GlaxoSmithKline.

Intorno alle 18,45 l‘indice Dow Jones è in lieve rialzo a +0,29%, lo S&P 500 poco mosso a +0,04% e il Nasdaq resta in negativo a -0,19%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below