27 luglio 2010 / 09:44 / 7 anni fa

Marea nera costerà a contribuenti Usa quasi 10 miliardi dollari

LONDRA (Reuters) - Bp ha annunciato di aver intenzione di detrarre tutte le spese sostenute per la fuoruscita di petrolio nel Golfo del Messico dal suo imponibile, riducendo il contributo che darà in futuro alle casse del fisco americano di quasi 10 miliardi di dollari.

<p>Strutture di contenimento della fuoriuscita nel Golfo del Messico in foto d'archivio. REUTERS/BP/Handout</p>

Bp ha messo a bilancio una previsione di spesa di 32,2 miliardi di dollari (tasse escluse), che comprende i costi per tappare la falla, ripulire il petrolio fuoriuscito, risarcire le vittime e pagare le multe imposte dal governo.

Tuttavia, ha spiegato un portavoce, l‘impatto netto sui profitti di Bp sarà solo di 22 miliardi di dollari, e la compagnia avrà un credito fiscale di 10 miliardi di dollari, la maggior parte del quale verrà sostenuto dai contribuenti americani.

Anche nel Regno Unito, ha spiegato la compagnia, l‘imponibile di Bp sarà ridotto.

Secondo gli analisti, detraendo tutte le spese -- specialmente quelle per le multe -- Bp potrebbe alimentare ulteriormente il risentimento dell‘opinione pubblica e del sistema politico negli Usa.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below