27 luglio 2010 / 07:24 / 7 anni fa

Borse Asia Pacifico in rialzo dopo dati Usa su case, FedEx

MILANO (Reuters) - Le principali piazze dell‘area Asia-Pacifico viaggiano in territorio positivo, ai massimi dagli ultimi due mesi e mezzo, trascinate dai dati convincenti sulle nuove case negli Stati Uniti e dalla guidance positiva di FedEx.

<p>Un uomo in una banca di Taipei controlla l'andamento delle Borse. REUTERS/Pichi Chuang (TAIWAN)</p>

“Il contesto sta lentamente migliorando, dopo i dati sulle Usa e gli stress test delle banche europee, ma gli investitori non sono ancora del tutto convinti che la ripresa sia solida”, ha detto Soichiro Monji di Daiwa Sb Investment.

Intorno alle 9,00 italiane, l‘indice MSCI delle Borse asiatiche, che esclude Tokyo, sale dello 0,55%, mentre il Nikkei ha chiuso piatto.

In controtendenza rispetto alla regione, la piazza di SHANGHAI, in lieve calo, appesantita dall‘attesa di grandi offerte pubbliche iniziali. La convinzione è che le autorità di vigilanza cinesi continueranno ad approvare IPO consistenti. L‘estesa attività di fundraising da parte delle banche e di altre aziende unita al giro di vite sulla speculazione finanziaria avevano spinto la piazza di Shanghai giù fino al 30%, prima che iniziasse il recente rimbalzo.

In evidenza oggi il settore del turismo, trascinato dalla notizia che le autorità cinesi hanno intenzione di sostenere l‘industria dei viaggi: tra i tanti titoli in positivo, Tibet Tourism Co, che sale del 3%.

Sulla piazza di HONG KONG pesa la tendenza ribassista registrata in madrepatria, che frena la corsa dell‘Hang Seng. “Dobbiamo considerare le pressioni delle prese di profitto, dopo i guadagni delle ultime sedute. A cominciare da questa settimana, verranno annunciati i risultati di una serie di blue chips. Il focus del mercato è tutto qui” ha detto Ben Kwong, responsabile operativo di KGI Asia. Foxconn International perde l‘1,5% dopo che è stata costretta a sospendere la operazioni di una divisione indiana che produce componenti di telefoni cellulari, a seguito dei malori avvertiti da 250 operai durante i turni di lavoro.

AgBank sale del 2,3%, dopo che Goldman Sachs ha aumentato la sua partecipazione nel capitale azionario della banca al 15,43 dal 14,72, secondo quanto dichiarato alla borsa di Hong Kong.

Negativa TAIWAN, che chiude in calo dello 0,5%, con Formosa Petrolechemical a guidare i ribassi (-1,84%), dopo la notizia della chiusura di una raffineria in seguito ad un incendio.

La borsa indiana guadagna lo 0,26%, con gli investitori cauti in attesa di conoscere la decisione della Banca Centrale sui tassi d‘interesse. Poco prima delle 9 ora italiana, la Banca centrale indiana ha comunicato un rialzo dei tassi d‘interesse al 6% ai massimi dal 2008.

La piazza di SIDNEY sale dello 0,3%, trascinata al rialzo dai maggiori gruppi bancari, anche se fatica a rompere la resistenza fissata a 4.500 punti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below