26 luglio 2010 / 10:13 / 7 anni fa

Greggio in calo sotto 79 dollari al barile in attesa dati Usa

LONDRA (Reuters) - Le quotazioni del greggio sono in calo, sotto i 79 dollari al barile. Nonostante la tempesta tropicale Bonnie abbia perso forza e non minacci più le attività nel Golfo del Messico, gli investitori sono cauti in attesa dei dati macro e delle trimestrali americane.

<p>Un impianto di raffineria a Melbourne. REUTERS/Mick Tsikas</p>

“Gran parte del movimento dei prezzi oggi sarà deciso negli Usa non in Europa” spiega Eugen Weinberg, a capo della divisione ricerche a Commerzbank, facendo riferimento alla debolezza delle borse europee dopo i risultati dello stress test comunicati venerdì.

Se nei prossimi giorni “i dati Usa saranno a sorpresa deboli, allora le persone si inizieranno a preoccupare per una recessione a doppia caduta” aggiunge.

Nell‘ultimo periodo le trimestrali Usa hanno mostrato utili sopra le attese, ma i dati macro si sono rivelati sotto le previsioni degli analisti, evidenziando tutte le incertezze della ripresa.

Sono attesi per oggi i dati sulle vendite di nuove case a giugno, l‘indice Fed Chicago sull‘attività nazionale e le trimestrali di società come Lorillard.

Intorno alle 11,55 il futures Nymex cede 39 centesimi a 78,60 dollari al barile, mentre la scadenza sul Brent londinese a settembre perde 29 centesimi a 77,16 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below