23 luglio 2010 / 16:55 / tra 7 anni

Le banche italiane superano gli stress test

MILANO (Reuters) - Le cinque banche italiane (Unicredit, Intesa Sanpaolo, Mps, Banco Popolare, 
Ubi Banca) sottoposte a stress test hanno superato la simulazione, 
mostrando di avere i requisiti minimi richiesti nei due scenari ipotizzati.
Il primo scenario avverso immagina un calo medio del 3% della crescita 
economica fra il 2010 e il 2011 e un ribasso delle borse del 20% in entrambi gli 
anni, mentre il secondo aggiunge una situazione di turbolenza nel mercato del 
debito governativo.
Qui di seguito i risultati ottenuti dalle cinque banche italiane sottoposte 
a stress test, così come resi noti dagli stessi istituti.
TIER 1       TIER 1 2011      TIER 1 2011           BUFFER
2009         CASO AVVERSO     RISCHIO SOVRANO       (MLN)
UNICREDIT            8,6%            8,1%             7,8%               8.245
INTESA SP            8,3%            8,8%             8,2%               8.500
MONTEPASCHI          7,5%            6,8%             6,2%                 235
BANCO POPOLARE       7,7%            7,4%             7,0%                 931
UBI BANCA            8,0%            7,1%             6,8%                 686
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche 
su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Il logo di Intesa Sanpaolo in una filiale a Roma. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below