22 luglio 2010 / 14:24 / tra 7 anni

Borsa Usa, indici intorno a +2% dopo dai case, leading indicator

NEW YORK (Reuters) - Gli indici dell‘azionario americano accelerano e si portano intorno al +2% dopo la scoperta che le vendite di case esistenti negli Stati Uniti a giugno sono scese molto meno del previsto, mentre i prezzi medi hanno visto un rialzo.

<p>Trader alla Borsa di New York in foto d'archivio. REUTERS/Brendan McDermid</p>

I dati diffusi dal National Association Realtors segnano un calo del 5,1% nelle vendite di case esistenti, a un tasso annuo di 5,37 milioni di unità, mentre le attese indicavano un calo dell‘8,1% a un tasso di 5,18 milioni. Il prezzo medio di vendita inoltre è cresciuto dell‘1,0% a 183.700 dollari rispetto a un anno prima.

Anche l‘indicatore delle prospettive economiche americane è sceso a giugno meno di quanto ci si aspettasse. L‘indice degli indicatori economici del gruppo di ricerca privato Conference Board è sceso dello 0,2% a 109,8 mentre le attese indicavano un calo dello 0,3%.

Tra i titoli più brillanti American Express oltre il 4% e Microsoft verso il +3%, entrambe attese a mercati chiusi alla prova della trimestrale.

Bene anche le banche, con Bank of America a +3,7% e JP Morgan e Citigroup oltre il +2,5% ciascuna.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below