20 luglio 2010 / 07:27 / tra 7 anni

Borsa Milano chiude in calo ma sopra minimi, bene Bulgari

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in ribasso, ma sopra i minimi toccati a metà giornata, quando l‘indice era arrivato a perdere il 2%.

<p>La sede di Borsa Italia a Milano. La foto &egrave; del 9 ottobre scorso. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Il recupero messo a segno dal Ftse Mib nella parte finale della seduta è, secondo un trader, riconducibile all‘ottimismo sulla situazione finanziaria dei principali istituti spagnoli.

La borsa di Madrid ha chiuso in rialzo di circa l‘1,3%, sostenuta da BBVA (+1,91%) e da Banco Santander (+2,13%).

A metà giornata Piazza Affari era scivolata sulla scia delle altre borse europee, che hanno risentito dell‘esito deludente di un‘asta di titoli di Stato ungheresi e della trimestrale di Goldman Sachs, che ha mostrato utili superiori alle attese ma ricavi deludenti.

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,66%, in controtendenza alle altre borse europee che hanno terminato in leggero rialzo. L‘AllShare è sceso dello 0,69%, mentre il Mid Cap ha perso lo 0,65%. Volumi per 2,2 miliardi di euro.

* Le banche hanno recuperato dai minimi e terminato la seduta poco sotto la parità: INTESA SP ha perso lo 0,11%, mentre UNICREDIT ha ceduto lo 0,45%.

* Debole anche l‘energia, ENI (-0,52%), ENEL (-0,62%), mentre EDISON ha chiuso ni calo del l‘1,94% penalizzato dalle attese di un semestre debole con l‘eventualità, secondo un broker, di non essere in grado di centrare l‘obiettivo di un ebitda 2010 in linea con quello del 2009. La società non ha commentato.

* FIAT ha ceduto circa il 2%, in linea con il calo registrato da tutto il settore a livello europeo e in attesa dei risultati del semestre.

* In fondo al listino principale c’è SAIPEM, seguita a breve distanza da BUZZI e STM.

* Fra i titoli al rialzo, svetta BULGARI (+2,2%), l‘unico titolo del listino che si è mantenuto positivo per l‘intera seduta.

* Fra i minori MONDO HOME ENTERTAINEMENT ha guadagnato oltre l‘11%, TELECOM ITALIA MEDIA è salita del 5,76% e MARCOLIN del 4,63%.

* Cede oltre l‘8% RISANAMENTO sulla notizia del sequestro da parte della polizia tributaria di Milano dell‘area Montecity-Rogoredo di proprietà della Milano Santa Giulia spa, gruppo Risanamento, disposto dal gip di Milano per reati ambientali. Il titolo aveva ampliato le perdite ed era finito in asta di volatilità dopo la nota della società che diceva di riservarsi “di procedere a ogni necessaria valutazione in merito”.

L‘ESPRESSO ha lasciato sul terreno l‘1,16%. I risultati del primo semestre hanno evidenziato un utile netto di gruppo in netto miglioramento e una lieve flessione dei ricavi.

MERIDIANA FLY, sotto aumento di capitale, ha ceduto il 18,42%, mentre i diritti legati all‘aumento hanno ceduto il 38,65% a 0,0100 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below