15 luglio 2010 / 07:17 / 7 anni fa

Borsa Milano chiude in calo, male banche, rimbalza Lottomatica

MILANO (Reuters) - Dopo l‘incertezza della prima parte della seduta, Piazza Affari termina la giornata odierna in deciso calo appesantita nel pomeriggio dall‘andamento negativo di Wall Street sulla scia dei deludenti dati macro.

<p>Borsa di Milano in foto d'archivio. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Sul listino milanese pesano in particolare modo le perdite dei titoli bancari che non hanno trovato sostegno dai risultati di Jp Morgan - partita bene ma presto in rosso in borsa - mentre è in netta controtendenza Lottomatica su ricoperture.

“Quando la borsa Usa ha iniziato a perdere terreno nel pomeriggio su alcuni dati macroeconomici deludenti, come l‘indice Fed di Filadelfia, si è trascinata tutti gli altri mercati europei, compresa Milano”, commenta un‘operatrice.

L‘indice FTSE Mib perde l‘1,56%, l‘AllShare l‘1,46%%, mentre il Mid Cap scende dello 0,8%.

* Giornata difficile per ATLANTIA (-2,38%) sulla notizia che un consorzio formato dagli azionisti di riferimento di Abertis intende cedere le partecipazioni del gruppo autostradale spagnolo nella società italiana, secondo una fonte vicina all‘operazione.

A poco sono servite le successive precisazioni del consorzio che ha fatto sapere di non avere ancora deciso se cedere asset e in tal caso quali, mentre secondo una fonte di settore la famiglia Benetton non è interessata a rilevare la partecipazione in mano agli spagnoli.

“Da tempo ci si aspetta che sul mercato arrivi la quota di Abertis, e dunque non è una novità, ma adesso le premesse per un‘uscita degli spagnoli ci sono tutte”, commenta un trader.

“Sui fondamentali il titolo ha un buon upside ma questa attesa frena i potenziali di crescita”, aggiunge.

* Debolezza sui bancari nonostante le rassicuranti dichiarazioni del governatore della Banca d‘Italia, Mario Draghi, sull‘esito degli stress test per gli istituti italiani.

Tra i peggoori INTESA SANPAOLO cede il 2,6%, BANCO POPOLARE il 2,4%, seguite da MPS, POP MILANO e UNICREDIT con ribassi attorno ai due punti percentuali. Negativo tutto il settore bancario europeo il cui indice di riferimento perde il 2,2%.

Spunti negativi anche su altri finanziari con MEDIOLANUM in calo del 3% e FONSAI del 2,5%. In controtendenza AZIMUT è tra i pochi titoli positivi con un rialzo dello 0,6%.

* Ripiega STM (-2,4%) vittima di realizzi dopo il rally di ieri.

* FIAT debole a -1%, in linea con il settore Auto europeo. Stamani i dati Acea sulle immatricollazioni nella Ue a giugno evidenziano per il Lingotto una contrazione del 20,8%.

* Limita le perdite a -0,4% PRYSMIAN grazie alla notizia si una nuova comessa da 250 milioni di euro per la rete alettrica ad Abu Dhabi.

* Brilla LOTTOMATICA in crescita del 1,78%. Per un trader è un movimento di rimbalzo dopo gli ultimi cali del titolo che a inizio mese aveva toccato i minimi annuali a quota 10 euro.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione bene PIRELLI RE (+0,7%) nel giorno dell‘assemblea, beneficiando delle

dichiarazioni del presidente Marco Tronchetti Provera che non intende vendere azioni della società ai prezzi attuali, e dell‘AD Giulio Malfatto che ha previsto un risultato operativo 2010 “largamente” oltre le attese.

* Forte AS ROMA con un balzo del 4,3% sulle indescrezioni stampa relative a trattative per la cessione della società di calcio romana.

* Corrono anche SOPAF (+9,6%) e INVESTIMENTI E SVILUPPO (+7,8%)

* STEFANEL inverte il trend e chiude con un calo del 27,3% a 4,07 euro, con i diritti relativi all‘aumento di capitale in calo del 40,7% a 1,3 euro.

* Male i titoli legati al turismo dopo la richiesta del fallimento per Viaggi del Ventaglio: I GRANDI VIAGGI perdono il 5,6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below