8 luglio 2010 / 15:08 / 7 anni fa

Fmi vede dollaro sopravvalutato,deprezzamento in prossimi 5 anni

WASGHINTON (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale sostiene che il dollaro Usa è stato “un po’” sopravvalutato e che c’è bisogno di una più grande flessibilità sulle valute in alcuni Paesi al fine di sostenere l‘economia globale.

“A seguito del nostro giudizio che il dollaro sia un po’ sopravvalutato da una prospettiva di medio termine, e sottolineo medio termine, questo dovrà anche essere accompagnato da una più grande flessibilità sul tasso di cambio e di apprezzamento altrove”, osserva David Robinson, vice direttore del dipartimento per l‘emisfero occidentale del Fondo monetario.

Secondo Robinson, la moneta Usa si deprezzerà moderatamente nei prossimi cinque anni.

“Quello che stiamo dicendo è che in un periodo di cinque anni, alla luce dei fondamentali che vediamo, ci aspettiamo che il dollaro si deprezzi moderatamente”, sottolinea.

“Non darò un numero preciso su questo perché ci sono molti margini di errore in questa stima, ma dicendo moderatamente intendiamo moderatamente”.

Robinson ha quindi evidenziato che il dollaro si è apprezzato “parecchio” negli ultimi mesi rispetto all‘euro, ma in misura molto più modesta rispetto a un basket di valute. Mentre la crescita del dollaro non è stata “di aiuto” a sostenere la ripresa globale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below