25 giugno 2010 / 14:32 / 7 anni fa

Terremoto Abruzzo,sospeso conguaglio versamenti fisco,contributi

ROMA (Reuters) - In attesa della conversione in legge del decreto Abruzzo, varato dal governo dopo il sisma dell‘aprile 2009, resta sospeso il pagamento degli oneri tributari e contributivi per i cittadini colpiti.

Lo rende noto un comunicato congiunto dell‘Agenzia delle Entrate e dell‘Inps.

Il dl Abruzzo prevede la proroga, fino al 15 dicembre 2010, della sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari e contributivi per i titolari di redditi d‘impresa o di lavoro autonomo, con volume d‘affari non superiore a 200mila euro. Dal 1° luglio 2010, per tutti gli altri soggetti riprende, quindi, la tassazione ordinaria e contributiva.

“Un emendamento al dl 78, approvato ieri dal Consiglio dei ministri, stabilisce che il recupero dell‘arretrato decorrerà dal 1° gennaio 2011, senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri accessori, mediante il pagamento in sessanta rate mensili di pari importo, anziché dal 1° luglio 2010”, spiega la nota.

Da qui la decisione della sospensione fino al via libera al decreto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below