25 giugno 2010 / 09:46 / tra 7 anni

Greggio in calo su scorte abbondanti, attenzione uragani

LONDRA (Reuters) - Il greggio è in calo sui mercati internazionali, appesantito dall‘abbondante offerta, ma contenuto nelle perdite dall‘avvicinarsi di una tempesta caraibica verso il grande affollamento di impianti petroliferi del Golfo del Messico, a segnare il debutto annuale della stagione degli uragani.

<p>Una delle diverse piattaforme petrolifere nel Golfo del Messico. REUTERS/Carlos Barria (UNITED</p>

La pressione ribassista sulle quotazioni dell‘oro nero viene anche dalla scarsa fiducia nei confronti della ripresa prevalente al momento sui mercati, cui si aggiunge l‘incertezza circa l‘esito del G20 di Toronto in programma nel weekend.

Intorno alle 11,30 il derivato sul greggio Usa cede 40 centesimi a 76,11 dollari al barile, preparando il terreno al primo calo settimanale da tre settimane a questa parte. L‘analoga scadenza sul Brent cede 54 cent a 75,93 dollari al barile.

“Due temi sono dominanti oggi. Uno è l‘uragano che si sta formando, che sostiene il mercato. L‘altro è il problema incombente di scorte molto alte a livello globale, che sembra più forte del supporto e comprime i prezzi”, dice Andy Sommer, energy market analyst di EGL in Svizzera. “Il mercato naturalmente guarda anche al G20 e alla situazione dello yuan cinese”.

Negli Stati Uniti, primo mercato mondiale per il greggio, le scorte di petrolio e altri prodotti derivati sono oggi molto più alte che un anno fa. Ciò promette di contrastare la tendenza a impennate nel livello delle quotazioni in caso di danni all‘attività produttiva provocati dal maltempo.

L‘ufficio meteorologico degli Stati Uniti segnala infatti l‘alta probabilità che una depressione tropicale si formi sul fronte occidentale dei Caraibi nei prossimi giorni e muova attraverso la penisola dello Yucatan in Messico per attraversare il Golfo e dirigersi verso la costa al confine Texas-Messico. Altri modelli meteorologici prevedono invece una deviazione del sistema verso est e la Florida, proprio attraverso la zona in cui si svolgono i lavori per il contenimento del versamento e la pulizia delle acque dopo il disastro della piattaforma BP.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below