24 giugno 2010 / 12:43 / 7 anni fa

Expo 2015, Stanca si dimette da AD e lascia Cda

MILANO (Reuters) - Lucio Stanca si è dimesso oggi da amministratore delegato della società Expo 2015, secondo quanto riferiscono fonti vicine al dossier, e ha abbandonato il consiglio di amministrazione della società.

<p>Un plastico sul progetto originario per l'Expo 2015 a MilanoITALY-EXPO/ REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Le decisioni sono state annunciate dal deputato del Pdl in una lettera ai soci, inviata nel giorno della riunione del Cda, a cui non ha partecipato.

In un‘intervista pubblicata oggi dal Corriere della Sera, Stanca ha detto che, con l‘avvio della fase di realizzazione dell‘evento, la figura di amministratore delegato è superata.

Si è passati “dalla fase di programmazione (dell‘Expo), seguita finora, alla fase di realizzazione. In questa, l‘articolo 54 della Finanziaria cambia la Governance e rende di fatto superata la figura dell‘amministratore delegato, perché gli toglie poteri girandoli alla collegialità dei soci”, ha detto Stanca al giornale.

Secondo i media, il probabile successore di Stanca sarà Giuseppe Sala, attuale City Manager del Comune di Milano.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below