23 giugno 2010 / 06:59 / tra 7 anni

Borsa Tokyo in calo, Nikkei a -1,87% con quadro tecnico negativo

TOKYO (Reuters) - Il Nikkei ha chiuso in calo dell‘1,87%, annullando tutto il rialzo segnato lunedì dopo l‘annuncio della Cina di una maggiore flessibilità dello yuan, puntando verso il supporto chiave del minimo a una settimana, a fronte di un quadro tecnico che si fa sempre più cupo e dei timori legati alla zona euro che sono tornati a farsi sentire.

<p>Passanti davanti ad un tabellone con le quotazioni di Borsa a Tokyo. REUTERS/Issei Kato (JAPAN - Tags: BUSINESS)</p>

“C’è la sensazione ben precisa che i problemi della zona euro stiano venendo di nuovo fuori”, ha detto Toshiyuki Kanayama, analista mercati per Monex Inc.

“Inoltre ora è chiaro che il rialzo [dei mercati] di lunedì sull‘annuncio di una maggiore flessibilità dello yuan da parte della Cina era esagerata. Guardandosi alle spalle e osservandone l‘impatto complessivo, non è poi davvero un granché”.

Il titolo della società specializzata in sistemi e tecnologie informatiche NTT Data ha chiuso in calo dell‘8%, dopo che la stessa ha annunciato l‘arresto di un suo dipendente perché sospettato di aver corrotto un funzionario dell‘ufficio brevetti.

Gli analisti ora tengono sotto osservazione come supporti chiave la media mobile a 25 giorni in area 9.800 e il livello psicologico di 9.900 punti.

Il Nikkei ha chiuso in calo dell‘1,87% a 9.923,70 punti, mentre il più ampio Topix ha perso l‘1,53% a 880,84 punti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below