22 giugno 2010 / 09:26 / 7 anni fa

Russia avverte Ue di possibili tagli a fornitura gas

MOSCA/BRUXELLES (Reuters) - Il vice premier russo Igor Sechin ha detto all‘Unione europea che le forniture di gas russo potrebbero essere parzialmente ridotte a causa della disputa in corso con la Bielorussia. Lo ha riferito oggi il vice capo della delegazione Ue a Mosca.

<p>Igor Sechin, vice premier russo, in foto d'archivio. REUTERS/Alexander Demianchuk</p>

Intanto, il governo bielorusso - ha scritto l‘agenzia stampa russa Ria - ha avvertito che ulteriori riduzioni delle forniture da parte di Mosca lo costringerebbero a utilizzare il gas in transito verso l‘Europa occidentale.

“Penso che i clienti europei non siano ancora stati colpiti, ma siamo stati informati dal vice primo ministro Igor Sechin che potrebbero esserci alcune interruzioni”, ha detto a Reuters Michael Webb, a margine di una conferenza a Mosca.

Webb ha aggiunto che l‘Unione utilizzerà il meccanismo di “early warning” (allertamento rapido) al fine di ridurre l‘impatto di possibili tagli.

La Russia ha ridotto oggi le forniture alla Bielorussia del 30%, e ha in programmi ulteriori tagli per domani, per costringere il suo vicino a pagare i debiti accumulati.

Secondo una portavoce della Commissione europea, l‘eventuale interruzione colpirebbe il 6,25% del consumo Ue di gas, e riguarderebbe comunque, probabilmente, soltanto Lituania, Germania e Polonia.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below