22 giugno 2010 / 09:06 / 7 anni fa

Libia non estromette Bp, dice che su marea nera "esagerazioni"

LONDRA (Reuters) - Il capo della National Oil Corporation della Libia ha detto di voler permettere a Bp di continuare a scavare pozzi petroliferi nel suo paese, nonostante l‘incidente nel Golfo del Messico, che ha definito “alquanto esagerato”.

<p>Shokri Ghanem, capo della National Oil Corporation della Libia, in foto d'archivio. REUTERS/Heinz-Peter Bader</p>

Oggi a chi gli chiedeva se la Libia permetterà ancora al gigante petrolifero inglese le perforazioni nelle sue acque, Shokri Ghanem ha risposto di sì, in una conferenza a Londra.

“Da una parte, si tratta di una vera tragedia, dall‘altra, è anche stata alquanto esagerata”, ha detto, a proposito dell‘esplosione nel pozzo al largo della Louisiana che, secondo le stime del governo americano, continua a riversare in acqua 60mila barili al giorno.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below