22 giugno 2010 / 08:20 / 7 anni fa

Spagna, governo conta su opposizione per riforma lavoro

<p>Elena Salgado, ministro dell'Economia, in foto d'archivio. REUTERS/Eric Vidal</p>

MADRID (Reuters) - La riforma del lavoro voluta per dare nuova vita alla quarta economia dell‘area euro dovrebbe oggi ottenere facilmente la ratifica in parlamento, dopo che il principale partito d‘opposizione, il Partito Popolare (Pp), ha detto che si asterrà.

L‘astensione permetterà al governo socialista di avere abbastanza voti per far passare la riforma, nonostante il Partito Socialista non abbia la maggioranza in Parlamento. I conservatori e altri gruppi all‘opposizione hanno criticato la proposta, sostenendo di voler far di tutto per bloccarla.

“Ci asterremo dal voto, vogliamo proporre una serie di emendamenti per mostrare che è possibile una alternativa a questa riforma del lavoro”, ha detto la portavoce del Pp Soraya Sanz de Santamaria a Ser, principale radio spagnola privata.

Il partito dei nazionalisti catalani CiU, con 10 seggi in parlamento, ha riferito la propria intenzione di astenersi.

In mattinata, il ministro dell‘Economia Elena Salgado ha detto che il governo crede che il Pp possa appoggiare la riforma del lavoro, consentendo il proseguimento delle trattative sui dettagli delle misure.

La riforma è stata introdotta da un decreto giovedì scorso ma il voto di ratifica di oggi apre un procedimento che converte il decreto in legge, sottoponendo la riforma alle trattative politiche e ad eventuali modifiche. Potrebbe essere necessario fino a un anno per completare l‘intero processo.

Gli emendamenti dovrebbero limitare i costi di licenziamento, facilitando anche le relative procedure.

La riforma del lavoro è considerata di vitale importanza per ridare energia all‘economia spagnola. Il paese iberico, nel primo trimestre in ripresa grazie anche alle misure di austerity rese necessarie dopo la dura recessione economica, ha un tasso di disoccupazione pari al 20%.

La riforma potrebbe dare nuovo slancio anche al Partito Socialista, partito al governo che non ha però la maggioranza in Parlamento.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below