11 giugno 2010 / 07:57 / 8 anni fa

Borsa Milano chiude in rialzo, bene Impregilo, Prysmian, banche

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude una seduta altalenante in rialzo archiviando una settimana con il segno più grazie ad un ritrovato cauto ottimismo sui mercati finanziari.

Nell‘ambito di una serie di dati macro Usa contrastanti, un forte impulso positivo è arrivato dal dato sull‘indice dell‘Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori a giugno che ha evidenziato un miglioramento ai massimi di oltre due anni. Un segnale positivo, questo, che ha fatto dimenticare quello precedente negativo sulle vendite al dettaglio.

Acquisti diffusi sul listino milanese con maggiore evidenza sui finanziari, al centro di continue ricoperture, e su titoli industriali come Impregilo e Prysmian.

“C’è stata un‘attività mista sul mercato. Non vedo una strategia di portafoglio particolare, quanto piuttosto una tendenza dei gestori a cercare di chiudere il primo semestre con la minore perdita possibile. Ci si concentra quindi su quei titoli che hanno perso di più”, commenta un trader.

“Le tensioni sul fronte del debito della zona euro sono diminuite grazie anche agli interventi concertati delle istituzioni, ma non esibirei troppo ottimismo, non credo che si possa recuperare tutto il terreno perduto. I mercati sono in altalena”, aggiunge.

L‘indice FTSE Mib sale dell‘1,39%, l‘AllShare l‘1,33%, e il MidCap l‘1,13%.

* Nel paniere principale brilla IMPREGILO che segna un progresso del 3,89% a 1,975 euro alla vigilia della scadenza del patto di sindacato tra i principali azionisti di cui è atteso il rinnovo.

* In luce ance PRYSMIAN, che sale del 3,59% circa dopo aver annunciato di essersi aggiudicata un contratto da oltre 200 milioni di euro per il collegamento di parchi eolici offshore nel Mare del Nord alla terraferma in Germania.

* Tra i bancari, in una giornata positiva per tutto il settore europeo (stoxx +1,8%) rialzi tra il 2,7% e il 3,2% per UBI, UNICREDIT, INTESA SANPAOLO e e MPS. Le ultime due hanno annunciato oggi il perfezionamento della cessione di 50 filiali a Banca CR Firenze (gruppo Intesa Sanpaolo) al prezzo di 200 milioni mentre si avvia a sbloccare l‘operazione di cessione del patrimonio immobiliare.

* In rialzo UNIPOL (+2,6%), sostenuta dall‘attesa

dell‘aumento di capitale il cui avvio della procedura è auspicata dall‘AD Carlo Cimbri entro la fine del mese.

“Anche se non è molto chiara la finalità dell‘operazione, si cerca di dare nuova fiducia per attrarre gli investitori dopo la recente sottoperformance”, commenta un trader.

* In fondo al listino fiacca FIAT insieme a FINMECCANICA, STM e TENARIS

* In territorio negativo il lusso che risente del recupero dell‘euro, secondo un trader. BULGARI cede l‘1,8% e LUXOTTICA lo 0,09%.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione rally di GREENVISION (+12%) e TELCOM ITALIA MEDIA (+10,7%), mentre nel giorno del Cda da cui sono attese notizie sulla vendita dell‘area ex Falck , cede oltre il 3% RISANAMENTO dopo il balzo di ieri.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below