11 giugno 2010 / 06:52 / 7 anni fa

Marea nera, duplicata stima fuoriuscita: BP sotto pressione

HOUSTON (Reuters) - Le azioni del colosso energetico britannico BP saranno sotto i riflettori anche oggi dopo che gli scienziati del governo americano hanno duplicato le stime della fuoriuscita di greggio dalla piattaforma nel Golfo del Messico.

<p>Chiazze di petrolio in mare, Louisiana. REUTERS/Lee Celano (UNITED STATES - Tags: DISASTER ENVIRONMENT ENERGY BUSINESS)</p>

La notizia che la fuoriuscita di petrolio giornaliera possa essere di 40.000 barili (6,36 milioni di litri) è arrivata dopo la chiusura di ieri di Wall Street.

Le azioni di BP hanno chiuso in ribasso del 6, 65% a Londra mentre a New York hanno recuperato il 12,3%.

L‘ufficio del presidente ha detto ieri che Barack Obama ha invitato il presidente di BP Carl-Henric Svanberg alla Casa Bianca il prossimo mercoledì per discutere della falla.

BP è stata oggetto nei giorni scorsi di crescenti pressioni da parte dell‘amministrazione Obama mentre ieri il primo ministro britannico David Cameron ha detto che la Gran Bretagna è pronta a intervenire, aiutando la società ad affrontare l‘incidente e le sue conseguenze.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below