28 maggio 2010 / 09:04 / 8 anni fa

Firenze, Gdf scopre maxi-evasione con società fittizia in Spagna

ROMA (Reuters) - La Guardia di Finanza ha scoperto un‘evasione fiscale messa in atto da un imprenditore fiorentino che non aveva dichiarato ricavi per quasi 540 milioni di euro grazie a una residenza fiscale fittizia in Spagna.

“Al termine di complesse indagini, le fiamme gialle di Firenze hanno denunciato all‘autorità giudiziaria un imprenditore fiorentino che, dopo aver fittiziamente trasferito la propria residenza in Spagna, ha svolto un‘attività commerciale utilizzando una società iberica”, si legge in una nota delle Fiamme gialle di Firenze.

La società iberica, “di fatto, era ‘estero-vestita’ ... è stata gestita ed amministrata dal soggetto italiano che, pur essendo emigrato a Barcellona nel dicembre 2004, è stato sempre domiciliato in Italia, e precisamente a Firenze. Lo stesso gestiva in Italia la società come unico responsabile. Tutte le direttive e le decisioni, erano di sua esclusiva competenza”.

La Guardia di Finanza precisa che l‘impresa, che fra il 2003 e il 2007 ha fatto parte di una complessa rete di imprese dedite alle cosiddette “frodi carosello” in tutta Europa, non ha dichiarato al fisco “ricavi per oltre 536 milioni di euro, Iva per oltre 112 milioni di euro, ed Irap per oltre 22 milioni di euro”.

I finanzieri hanno effettuato il sequestro preventivo di due immobili e un Suv.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below