20 maggio 2010 / 07:23 / 7 anni fa

Euro, Juncker: nessun bisogno intervento immediato di sostegno

TOKYO (Reuters) - Secondo il presidente dell‘Eurogruppo Jean-Claude Junker non c’è al momento bisogno di un intervento immediato per fermare la discesa dell‘euro, giunto ieri ai minimi da quattro anni sul dollaro.

<p>Presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Junker in foto d'archivio. REUTERS/Thierry Roge</p>

“Non penso sia una questione che richieda un‘azione immediata” ha detto ai giornalisti Juncker, a Tokyo, al termine dell‘incontro col ministro delle finanze giapponese Naoto Kan, con cui ha discusso la questione del rapido deprezzamento dell‘euro.

“Le autorità monetarie stanno seguendo da vicino tutti gli sviluppi del tasso di cambio e sono loro a sapere meglio di tutti cosa fare. Sono preoccupato perchè la rapidità della discesa dell‘euro è impressionante, ma non sono preoccupato per il livello in sé raggiunto dal cambio in questo momento” ha spiegato il numero uno dell‘Eurogruppo.

L‘euro è scivolato ieri ai minimi da quattro anni sul dollaro a 1,2143, salvo recuperare in area 1,23 nella seconda parte della seduta. Il deprezzamento della moneta unica sul biglietto verde è di circa il 7% da inizio mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below