17 maggio 2010 / 16:59 / tra 7 anni

RcAuto, Antitrust apre istruttoria su andamento prezzi

ROMA (Reuters) - L‘Antitrust ha deciso di avviare un‘indagine conoscitiva sul settore assicurativo della Rc Auto per individuare le cause per le quali, nonostante i numerosi interventi legislativi e regolatori degli ultimi cinque anni finalizzati a rendere il comparto più competitivo, i prezzi continuino a registrare incrementi significativi e generalizzati.

<p>Auto in coda a Roma. REUTERS/Alessandro Bianchi (ITALY)</p>

Lo si legge in una nota dell‘Autorità a commento del quale si è aggiunt nel pomeriggio un comunicato di commento diffuso dall‘Isvap, l‘organismo di vigilanza sulle assicurazioni, che riferisce sull‘andamento degli aumenti negli ultimi mesi ed anche una nota dell‘Ania, che lamenta la crecita dei costi legati alle frodie alle leggi sbagliate.

L‘analisi, spiega il comunicato dell‘Antitrust, “punterà a ricostruire l‘andamento dei prezzi effettivi e dei costi del settore, con particolare riguardo all‘entrata in vigore della procedura di risarcimento diretto: dopo tre anni di applicazione del nuovo sistema, l‘attesa riduzione dei costi, con effetti benefici sui consumatori, non si è verificata”.

Per questo l‘Antitrust vuole capire “se la riforma, nella sua concreta attuazione, abbia prodotto la necessaria spinta competitiva o se, al contrario, occorra introdurre correttivi per rimuovere eventuali ostacoli alla piena produzione degli attesi effetti pro-concorrenziali”.

Gli uffici dell‘Authority analizzerranno “le diverse politiche di controllo dei costi dei risarcimenti adottate dalle compagnie, le politiche commerciali effettuate in termini di ristrutturazione dei portafogli clienti, aree del territorio nazionale coperte, tipologie di veicoli assicurati e rischi assunti, con conseguenti effetti sulla domanda e sul confronto competitivo dell‘offerta”.

Anche l‘Isvap ha fatto sapere di avere in corso una istruttoria sull‘andamento dei prezzi nel settore.

Nella sua spiega di avere da tempo “stigmatizzato la politica dei rincari adottata dalle compagnie e, muovendo dai dati sui rincari rilevati a fine anno, ha, nel mese di febbraio, avviato una propria specifica indagine sulla consistenza ed efficienza delle strutture liquidative delle imprese che sono la principale leva di controllo diretto dei costi, dei flussi finanziari in uscita e, quindi, dei prezzi praticati”.

Nel comunicato l‘Isvap fa sapere di aver accertato - nel corso della rilevazione trimestrale dei dati relativi ai 4 utenti tipo - “che anche in aprile vi è stato un incremento pari in media all‘1,1% che si somma agli aumenti registrati nel periodo ottobre 2009-gennaio 2010, pari in media al 10,6%”.

Sull‘argomento prezzi è intervenuta anche l‘Ania, l‘associazione che raggruppa le compagnie di assicurazione, che non nega la dinamica riscontrata dalle due autorità.

Le compagnia assicurative garantiscono, annuncia un comunicato “la più ampia disponibilità alla massima collaborazione: Ania infatti ha, da tempo e per prima, espresso assoluta preoccupazione per la inevitabile ripresa della dinamica dei prezzi, che nel quinquennio dal 2005 al 2009 si era riusciti invece a contenere con una riduzione media complessiva dell‘11,6%”.

Gli assicuratori, però, imputano la crescita dei costi alle a “provvedimenti legislativi errati e controproducenti quali quelli relativi alla nuova disciplina della classe di merito d‘ingresso e del bonus-malus” e alle frodi.

La Rc Auto, dice ancora l‘Antitrust nella nota con la quale annuncia l‘avvio dell‘istruttoria, è uno dei mercati principali nel settore assicurativo: nel 2009, la raccolta premi ha superato i 17 miliardi di euro, con un‘incidenza del 46,3% sul totale rami danni e del 14,4% sul portafoglio complessivo.

Secondo i dati Istat, inoltre, nel 2007 ciascuna famiglia ha speso in media, per l‘assicurazione dei mezzi di trasporto privati, 940 euro annui, pari all‘1,2% del Pil.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below