9 maggio 2010 / 13:35 / 7 anni fa

Ue tenta di difendere euro da "lupi" del mercato

BRUXELLES (Reuters) - I ministri delle Finanze Ue hanno promesso che faranno di tutto per difendere l‘euro dai “branchi di lupi” dei mercati finanziari all‘inizio dei colloqui, oggi, sulle misure di emergenza per bloccare il diffondersi ad altri Paesi europei della crisi debitoria greca.

<p>Il presidente della Commissione Europea Jos&eacute; Manuel Barroso venerd&igrave; notte alla conferenza dell'Eurogruppo. REUTERS/Francois Lenoir</p>

La Commissione europea presenterà ai ministri una proposta su un meccanismo di stabilizzazione che fornisca una rete di sicurezza multi-miliardaria ad altri Paesi con finanze pubbliche gonfiate come Portogallo, Spagna e Irlanda.

Il rendimento dei bond di questi Paesi è salito fortemente -- incrementando il premio di rischio per gli investitori che detengono questo debito -- a causa dei timori di mercato secondo cui potrebbero essere i prossimi ad aver bisogno di assistenza.

La minaccia che i mercati “attacchino” questi tre Paesi ha innescato la richiesta venerdì da parte dei leader della zona euro di trovare una soluzione alla crisi prima della riapertura dei mercati domani.

La Grecia, che aveva un deficit di 13,6-14,1 punti percentuali sul Pil nel 2009 e un debito/Pil di oltre 115%, ha già ottenuto un pacchetto di prestiti da 110 miliardi di euro in tre anni dalla zona euro e dal Fondo monetario monetario internazionale dopo che il costo del suo debito ha raggiunto livelli insostenibili.

USO PIU’ AMPIO DI UN MECCANISMO ESISTENTE

I ministri delle Finanze dell‘Unione stanno studiando due meccanismi di gestione della crisi finanziaria, secondo quanto indicano diverse fonti europee.

“Oggi, si tratta di varare un meccanismo che estende alla zona euro il meccanismo di aiuto per la bilancia dei pagamenti che esiste già per i paesi che non hanno ancora adottato la moneta unica”, ha indicato una delle fonti.

“A brevissimo termine, la Commissione sarebbe in grado di mettere 60 miliardi di euro sui mercati finanziari per mettere in opera tale meccanismo”, ha aggiunto la fonte, precisando che la somma potrebbe essere utilizzata come garanzia per poi aumentare fino a 10 volte -- dunque 600 miliardi -- la portata degli aiuti per un paese in difficoltà.

Allo studio, ha detto un‘altra fonte, c’è anche un secondo meccanismo fatto di prestiti intergovernativi attuati dai soli stati della zona euro.

Si attende che anche la Banca centrale europea (Bce) giochi un ruolo negli sforzi per la stabilizzazione, anche se non è ancora chiaro quale sarà.

“La Bce è un‘istituzione indipendente dell‘Unione europea così dovrebbe certamente giocare un ruolo, ma secondo le sue regole e... leader politici non dovrebbero influenzare le sue decisioni”, ha detto il ministro delle Finanze del Lussemburgo Luc Frieden.

Un meccanismo simile è stato utilizzato con successo nel caso di Lettonia, Romania e Ungheria lo scorso anno dopo che la quantità di denaro disponibile è stata aumentata a 50 miliardi.

Il meccanismo potrebbe essere usato sulla base di una legge Ue secondo cui se uno stato membro è in difficoltà causate da circostanze che vanno oltre il suo controllo, i ministri Ue dovrebbero garantirgli assistenza finanziaria a certe condizioni.

L‘incontro dei ministri delle Finanze segue un summit dei leader dell‘area euro venerdì che ha chiesto che un meccanismo di stabilizzazione fosse pronto prima della riapertura dei mercati di domani.

Alcuni economisti ritengono che la decisione curi più i sintomi che la malattia.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below