30 aprile 2010 / 07:29 / tra 8 anni

Portogallo, "sì" primo partito opposizione a programma stabilità

LISBONA (Reuters) - Il principale partito di opposizione del Portogallo sostiene il piano di austerità del governo e spera di raggiungere presto un accordo che consenta di ridurre il deficit di quest‘anno di un altro punto percentuale per rassicurare gli investitori.

<p>Il leader del principale partito di opposizione portoghese, il Psd, Pedro Passos Coelho. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro</p>

Pedro Passos Coelho, nuovo leader del Partito Socialdemocratico (Psd), ha detto a Reuters che il suo partito vuole garantire la stabilità finanziaria e politica mentre gli investitori hanno gli occhi puntati sulla finanza pubblica del Paese dopo la crisi greca.

“Il Psd dice con chiarezza che quello che è scritto nel programma di crescita e stabilità, con quelle misure o con misure alternative, dev‘essere realizzato”, ha detto in un‘intervista ieri sera Passos Coelho, eletto il mese scorso.

“Il Psd è fortemente impegnato per la stabilità del Portogallo nei prossimi anni... Vogliamo vincere le prossime elezioni, ma non abbiamo fretta”.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below