29 aprile 2010 / 06:41 / tra 8 anni

Borse Europa, indici in netto rialzo dopo due sedute negative

LONDRA (Reuters) - Le piazze europee si 
rafforzano nel pomeriggio, dopo la peggiore due giorni di 
ribassi in circa tre mesi, sostenute dalla Fed che ieri ha 
delineato un quadro più ottimistico per l'economia e 
l'occupazione Usa ma ancora suscettibili alla questione della 
Grecia e del debito sovrano della zona euro.
I risultati trimestrali positivi stanno anche aiutando a 
sostenere il tono degli investitori
A sostenere le piazze sono soprattutto i titoli legati alla 
filiera alimentare e al settore finanziario in 
particolare di quelle greche con il sottoindice di Atene su del 5,7%.
Intorno alle 15,00 l'indice europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,99%. L'indice benchmark era sceso del 4,2% 
nelle ultime due sedute a seguito della riduzione dei rating su 
Grecia, Portogallo e Spagna che ha fatto scattare le vendite sui 
mercati azionari mondiali. Sui singoli mercati il Ftse 100 
britannico avanza dello 0,69%, il Dax tedesco 
dello 0,54% e il Cac 40 francese dello 0,97%.
Ieri la Fed ha mantenuto i tassi vicini allo zero 
promettendo di tenerli bassi per un periodo esteso.
Tra i titoli in evidenza:
* HUGO BOSS sale di oltre 10% dopo aver 
preannunciato utili in rialzo per il secondo semestre.
* La produttrice e distributrice di vino PERNOD RICARD avanza di oltre il 3% dopo che il gruppo ha rivisto al 
rialzo il target sui profitti per l'anno intero e le vendite per 
il terzo trimestre dovute soprattutto ai mercati di Usa e 
Russia.
* Bene anche il gruppo UNILEVER, titolare di brand 
come Algida o Axe, che avanza del 3,8%, dopo i buoni risultati 
del primo trimestre con le vendite in rialzo del 4,1% e l'utile 
per azione a 0,34 euro a fronte di attese di 0,32, specificando
che le vendite sono state particolarmente buone nei mercati 
emergenti.
* L'assicuratrice tedesca MUNICH RE perde oltre 
il 4,2%. Ieri la società ha annunciato di essere riuscita a 
chiudere il primo trimestre in utile, ma che l'impatto sui suoi 
conti delle catastrofi naturali è triplicato a 700 milioni di 
euro, 500 dei quali dovuti al terremoto in Cile.
* BSKYB sale del 5,4% dopo aver annunciato che nel 
terzo trimestre riuscirà ad avere 62.000 nuovi abbonamenti. La 
performance ha permesso al gruppo di alzare i ricavi dei primi 
nove mesi dell'anno su dell'11% a 4,38 miliardi di sterline da 
attese di 4,37 miliardi.
* Fra le banche balza di oltre il 4% BANCO SANTANDER sulla scia dei risultati sopra le stime del trimestre. 
Forte rimbalzo per le banche greche con National Bank 
e Alpha Bank in crescita fra il 14 e il 9% 
rispettivamente.
* Giù il titolo BP in ribasso dell'1,3%. La guarda 
Costiera Usa ha detto che è superiore di 5 volte la stime la 
perdita di petrolio stimata dal pozzo sotto il sito che è 
esploso al largo della costa del Golfo. BP è proprietaria del 
pozzo ed è finanziariamente responsabile per la pulizia.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Trader londinese in foto d'archivio. REUTERS/Andrew Winning</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below