27 aprile 2010 / 15:59 / tra 8 anni

Generali, Doris esclude ipotesi fusione con Mediobanca

MILANO (Reuters) - L‘amministratore delegato di Mediolanum Ennio Doris vede con favore la nomina di Cesare Geronzi alla presidenza di Generali, ma esclude l‘ipotesi di una fusione tra il Leone e Mediobanca.

“Soluzione ottima. Geronzi è molto molto giusto” ha detto Doris, commentando il nuovo vertice della compagnia triestina. Secondo l‘Ad, infatti, l‘ex numero uno di Mediobanca può rappresentare una sintesi dei diversi interessi degli azionisti del Leone come Mediobanca, Banca d‘Italia e imprenditori privati.

Doris ha inoltre escluso l‘ipotesi di una fusione tra Generali e Mediobanca. “Assolutamente no. E’ escluso” ha detto.

Mediolanum è azionista di Mediobanca con una quota del 3,83%, secondo gli ultimi aggiornamenti Consob.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below