22 aprile 2010 / 06:20 / tra 8 anni

Obama sollecita norme più rigorose per Wall Street

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama si appresta a sollecitare nuove norme che segnino una svolta per Wall Street, in un discorso che terrà oggi a New York col qual tenterà di far tesoro dell‘impeto crescente con il quale la legislazione sta cambiando la struttura delle regole negli Stati Uniti.

<p>Manifestanti di fronte al palazzo dove parla il presidente Obama, a Wall Street REUTERS/Larry Downing</p>

In coincidenza con la crescente rabbia nell‘opinione pubblica con Wall Street per le ricadute della crisi finanziaria 2008-2009, Obama farà appello alle grandi banche affinché sostengano il pacchetto di riforme dei Democratici che si apprestano ad essere sottoposte al voto in Senato la settimana prossima.

Cercherà di far pressione anche sui Repubblicani per ottenere il sostegno alle leggi mentre ci sono segnali che la loro opposizione si è ammorbidita.

“La riforma finanziaria è qualcosa nata dal collasso economico che è partito da Wall Street e si è diffuso molto rapidamente in tutta l‘America”, ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs.

“Il presidente ricorderà al popolo americano e al Senato quel che abbiamo in ballo mentre andiamo avanti, con la speranza di avere qualcosa che esce dal Senato e arriva rapidamente sulla sua scrivania”, ha aggiunto Gibbs.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below