20 aprile 2010 / 07:37 / tra 8 anni

Borsa Milano chiude in rialzo di quasi il 2%, trainata da Fiat

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in forte rialzo, trainata da Fiat, sostenuta dalle voci di un prossimo annuncio dello spin off dell‘auto.

<p>L'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini ( ITALY )</p>

Già nelle prime battute il titolo della casa automobilistica torinese aveva registrato guadagni consistenti, che nel pomeriggio l‘hanno portata sopra il 9%.

L‘ottima performance di Fiat si è inserita in un mercato già impostato positivamente.

“C’è stata la chiusura non negativa dell‘S&P e la buona chiusura dell‘Asia, oltre ai risultati molto buoni di alcune società” spiega una trader.

Il Ftse Mib ha performato meglio degli altri listini europei, che in media hanno archiviato con +1,41%.

L‘indice FTSE Mib ha terminato la seduta in rialzo dell‘1,94%, l‘AllShare è avanzato dell‘1,87% % e il MidCap dell‘1,39%. Sono stati registrati volumi per un controvalore di circa 3,6 miliardi di euro.

* Brilla FIAT, che ha chiuso la seduta in rialzo dell‘8,86% sulle voci dello spin off dell‘auto, che secondo una fonte sarà annunciato domani con la presentazione del piano industriale 2010-2014. “Già da stamattina il titolo era in forte rialzo sullo spin-off, con forti scambi” spiega una trader. Gli scambi sono stati quasi quattro volte la media giornaliera e hanno interessato il 10% del capitale. Oggi Luca Cordero di Montezemolo si è dimesso dalla presidenza di Fiat. Domani il cda deciderà sulla presidenza a John Elkann, attuale vicepresidente.

* Sulla scia della controllata Fiat, EXOR ha guadagnato il 6,85%.

* Denaro su PIRELLI. “Segue il buon andamento del settore automobilistico” spiega una trader, precisando però che il titolo “nell‘ultimo mese è come se non si fosse mosso, resta sempre intorno a 0,45 euro”.

* Guida un settore bancario positivo POP MILANO, che avanza del 4,02%. Una trader cita l‘interesse manifestato da un manager di Pop Milano per un‘eventuale vendita delle popolari di Crema e di Cremona da parte del gruppo Banco Popolare, che lascia intendere “una certa forza patrimoniale e la possibilità di ampliare il perimetro”.

* A2A è l‘unica blue chip ad aver archiviato la seduta in territorio negativo. Secondo una trader, gli investitori sono preoccupati che l‘utility possa fare “investimenti importanti, magari nel nucleare”.

* Bene PARMALAT, che secondo l‘interpretazione dei trader, si giova del ritorno alla quasi normalità del traffico aereo in Europa.

* Ancora denaro su STM, ieri sostenuta dalla proposta di aumentare il dividendo.

* Recupera AUTOGRILL, che beneficia della riapertura del traffico aereo. Il presidente Gilbero Benetton, nel corso dell‘assemblea, ha detto di non escludere il ritorno alla distribuzione del dividendo.

* Lo stesso può dirsi per i gestori aeroportuali GEMINA, SAVE e SAT, e per la compagnia MERIDIANA FLY.

* TENARIS sale di quasi tre punti percentuali: Ubs dice di attendersi un utile per azione di 0,17 dollari.

* Ubs dedica un capitolo anche a SAIPEM, che ha guadagnato il 3,66%. Il broker dice di attendersi utili in flessione del 4%.

* Fuori dal paniere principale, SARAS ha chiuso in calo del 3,82%: Goldman Sachs ne ha tagliato il rating a “neutral” da “sell”. Il broker ha alzato il target price di ERG.

* ZUCCHI balza del 10,64%, ampliando i guadagni degli ultimi giorni. In una nota la società dice però di non essere a conoscenza “di eventi che possano giustificare l‘andamento del titolo nelle ultime sedute”.

* Tra le small e mid cap, ARENA sale di oltre il 6% dopo l‘annuncio di un aumento di capitale fino a 45 milioni riservato a Solagrital.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below