17 aprile 2010 / 15:37 / tra 8 anni

Analisi: caso di Goldman Sachs potrebbe essere punta iceberg

di Aaron Pressman e Joseph Giannone

<p>Il quartier generale di Goldman Sachs a New York. REUTERS/Brendan McDermid</p>

BOSTON/NEW YORK (Reuters) - L‘inchiesta contro il gruppo Goldman Sachs accusata di frode dalla Sec per la strutturazione e vendita di prodotti di debito legati a mutui subprime potrebbe essere solo l‘inizio dei problemi giudiziari di Wall Street in questo frangente.

Secondo la Security and Exchange Commission Usa, Goldman ha realizzato e commercializzato un “collateralized debt obligation”, strutturato su attività legate ai mutui subprime, che è costato agli investitori più di un miliardo di dollari.

Goldman, che nega ogni addebito, non avrebbe, secondo la Sec, dato agli investitori “informazioni vitali” sul cdo, chiamato Abacus.

Inoltre un grosso fondo hedge, Paulson & Co, era coinvolto nelle decisioni di quali attività sarebbero state incluse nel portafoglio e aveva preso posizioni corte contro i Cdo, scommettendo su un calo delle sue valutazioni.

Secondo l‘esposto della Sec, Paulson & Co avrebbe pagato Goldman 15 milioni di dollari per stutturare il Cdo, che è stato chiuso il 26 aprile 2007. Poco più di 9 mesi dopo il 99% del portafoglio ha subito un downgrade, ha detto la Sec.

Le azioni di Goldman hanno perso il 13% venerdì e altri titoli finanziari che hanno creato Cdo sono ugualmente calati nettamente in borsa. Deutsche Bank AG ha lasciato sul terreno il 9%, Morgan Stanley il 6%, Bank of America, che possiede Merrill Lynch, e Citigroup hanno perso entrambe il 5%.

Merrill, Citigroup e Deutsche Bank sono stati i maggiori sottoscrittori di transazioni Cdo nel 2006 e nel 2007, secondo dati di Thomson Reuters. Ma la maggioranza di quei deal non includeva derivati come ABACUS.

ALTRE CAUSE?

Le accuse della Sec contro Goldman hanno messo in moto molti investitori che hanno perso molto denaro sui Cdo, secondo l‘avvocato Jake Zamansky.

“Sono stato contattato da clienti di Goldman che vogliono fare causa per recuperare i loro soldi”, ha detto Zamansky. “La cosa sta andando oltre ABACUS. Gli avvocati andranno a controllare altri deal”.

Un‘inchiesta del sito ProPublica sulle scelte del 2007 dell‘hedge fund di Chicago Magnetar in relazione ai Cdo ha rilevato un conflitto di interesse contro Deutsche Bank, Merrill e JPMorgan Chase.

Magnetar ha negato qualunque addebito. Deutsche Bank non ha voluto commentare. Merrill e JPMorgan non hanno rilasciato immediate dichiarazioni.

Le operazioni di Magnetar sono state già oggetto di una causa. L‘olandese Rabobank ha fatto causa a giugno a Merrill Lynch peril coinvolgimento di Magnetar in un Cdo chiamato Norma.

La Sec e le altre autorità di controllo del mercato locali sparse in Usa hanno detto che investigheranno altri deal oltre ABACUS.

“Stiamo guardando con attenzione a questi prodotti e alle transazioni”, ha spiegato Robert Khuzami, capo di una delle divisioni della Sec. “Ci stiamo muovendo nell‘intero spettro per determinare se ci sono state frodi”.

Intanto, il procuratore generale del Connecticut Richard Blumenthal ha fatto sapere in una nota che il suo ufficio ha già iniziato una revisione preliminare del caso Goldman.

“Una questione chiave è se questo caso sia un incidente isolato o parte di un più ampio progetto collusivo tra banche di investimento ed hedge funds per far crollare titoli da loro creati e venditi a ignari investitori”, dice il comunicato.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below