9 aprile 2010 / 07:04 / tra 8 anni

Bernheim: Generali avrà bisogno di un aumento di capitale

PARIGI (Reuters) - Generali avrà bisogno di un aumento di capitale, una decisione alla quale Mediobanca si è sempre opposta al fine di mantenere la sua partecipazione al 15%, ha detto il presidente uscente Antoine Bernheim in un‘intervista a Le Figaro.

<p>Antoine Bernheim in foto d'archivio. REUTERS/Jack Dabaghian</p>

“Sì, perché Mediobanca non vuole vedere la sua quota diluita. Non hanno mai permesso anche un piccolo aumento di capitale. Mediobanca non può ... dare margini di manovra a Generali, e questo mi preoccupa per il futuro”, ha detto, rispondendo alla domanda se Mediobanca avesse bloccato la crescita di Generali.

“La società è riuscita a ricostituire i fondi dopo la crisi finanziaria degli ultimi due anni, ma questo non sarà sufficiente per adeguarsi a Basilea 2, né per sostenere una crescita non solo organica ma anche attraverso importanti acquisizioni”, ha detto il presidente. “A un certo momento, ci dovrà essere un aumento di capitale, e meglio prima che poi, perché la liquidità, che era abbondante nei mesi passati, non sarà lì ad aspettare per sempre”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below