25 marzo 2010 / 15:11 / tra 8 anni

Grecia, Juncker più fiducioso su accordo per aiuti stanotte

BRUXELLES (Reuters) - Il presidente dell‘Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, si è detto maggiormente fiducioso rispetto a prima che un accordo sugli aiuti alla Grecia verrà raggiunto stanotte.

<p>Da sinistra destra: Jean-Claude Junker, Silvio Berlusconi, Angela Merkel, Nicolas Sarkozy, Gordon Brown, Jose-Manuel Barroso e Jean-Claude Trichet. REUTERS/Philippe Wojazer</p>

In precedenza, Juncker, parlando al vertice del Partito Popolare Europeo, aveva affermato che gli aiuti finanziari ad Atene non sono necessari, ma se lo fossero potrebbero assumere una forma mista, accordi bilaterali e intervento del Fmi.

Juncker aveva aggiunto che una soluzione della questione dovrebbe essere trovata nel vertice Ue che inizierà più tardi e proseguirà sino a domani, precisando che non ci saranno incontri prima del summit.

“Dobbiamo venire a Bruxelles per prendere una decisione, non dobbiamo esserci per mostrare al mondo intero il disaccordo”, ha affermato Juncker. “Questo deve finire”.

A chi gli chiedeva se ci fossero possibilità di trovare un accordo sulla Grecia, il numero uno dell‘Eurogruppo ha risposto “sì”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below