23 marzo 2010 / 15:25 / tra 8 anni

Edison, oggi caffè Proglio-Zuccoli, Mediobanca adviser A2A

MILANO/ROMA (Reuters) - Nel pomeriggio il presidente di Edf, Henri Proglio, incontrerà i top manager di Edison, di cui detiene il 50% circa del capitale e di A2A.

<p>Henri Proglio, presidente di Edf, in foto d'archivio. REUTERS/Benoit Tessier</p>

Un incontro “per familiarizzare”, lo definisce il presidente del consiglio di gestione della superutility lombarda, Giuliano Zuccoli, che annuncia l‘incarico a Mediobanca, come adviser per il CdG per avviare il negoziato con i francesi al fine di valorizzare la quota in Foro Buonaparte.

“Con Proglio nel pomeriggio ci prenderemo un caffé per familiarizzare”, ha spiegato Zuccoli al termine dell‘assemblea di Edison che ha approvato il bilancio 2009 e la cooptazione in consiglio dello stesso Proglio.

“L‘agenda delle trattative sarà dettata dal percorso che sceglieremo di condividere. Bisogna poi coinvolgere adviser importanti. Mediobanca sarà l‘adviser per il consiglio di gestione, mentre per quello di sorveglianza la scelta non è stata ancora fatta”, ha aggiunto il manager.

In mattinata il manager transalpino è stato a Roma dove ha incontrato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta e, a pranzo, l‘AD di Enel, Fulvio Conti. nel tardo pomeriggio è atteso a Foro Buonaparte. Il viaggio in Italia è propedeutico al vertice bilaterale franco-italiano che si svolgerà a Parigi il 9 di luglio e che sarà incentrato sul ritorno del nucleare in Italia.

Tuttavia, la tappa milanese di Proglio si inserisce in un contesto diverso ed è legata al contenzioso in atto con i soci italiani, A2A in testa, che chiedono di valorizzare la loro partecipazione, al momento definita solo finanziaria. E se non si dovesse arrivare a un accordo non è da escludere anche l‘ipotesi più radicale: l‘uscita dei soci industriali italiani da Edison.

Zuccoli, che stamani ha detto che non ci sono al momento negoziati in corso fra gli azionisti, sottolinea che “la trattativa (quando sarà avviata) è aperta. Non partiamo da una posizione predefinita, ma guardiamo a 360 gradi e bisogna vedere che cosa ne pensano i nostri partner”.

Tuttavia su di un punto il manager è fermo: “Trovo irrazionale aspettare la scadenza dei patti parasociali, ai primi del 2011, per avviare il negoziato”, così come sembrano pensarla di francesi.

Sui problemi fra i soci di Edison si è soffermato anche l‘AD Umberto Quadrino. “Quella di oggi sarà una prima presa di contatto fra Proglio e i top manager. Sarà una presentazione reciproca, anche se l‘ho già visto altre volte”, ha sottolineato il manager che esclude ricadute negative sull‘andamento del gruppo a seguito delle tensioni esistenti fra gli azionisti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below