22 marzo 2010 / 12:33 / 8 anni fa

Assicurazioni, Scajola:decreto codice non condizionerà assemblee

TORINO (Reuters) - Il decreto attuativo del codice sulle assicurazioni in merito ai requisiti di onorablità degli amministratori delle compagnie assicurative sarà firmato dal ministro dello Sviluppo entro la scadenza di giugno, ma non condizionerà le assemblee di primavera delle compagnie.

<p>Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo Economico, in foto d'archivio. REUTERS/Tony Gentile</p>

Lo ha spiegato lo stesso ministro Claudio Scajola a Torino per la presentazione del francobollo dedicato all’Ostensione della Sindone.

“Rispetterò il termine del 30 giugno, ma senza avere un atteggiamento del governo di intromissione per condizionare le scelte libere delle società”, ha detto Scajola.

“Sono molti anni che questo termine viene prorogato. Di fronte all‘esigenza di mantenere la data, che vogliamo assolutamente rispettare, si è inserito anche lo svolgimento delle assemblee della maggior parte delle società di assicurazioni in corso. Mi pare che non sia opportuno condizionarle in un modo o in un altro”, ha aggiunto.

La questione interessa il mondo finanziario anche perché a fine aprile l‘assemblea delle Generali sarà chiamata a votare il nuovo presidente della compagnia. Uno dei nomi che si fanno è quello dell‘attuale presidente di Mediobanca Cesare Geronzi che è appunto coinvolto nei procedimenti giudiziari, ancora in corso, relativi ai crack Cirio e Parmalat.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below