18 marzo 2010 / 16:57 / 8 anni fa

Borsa Milano chiude debole, male Enel, cala Generali, bene Cir

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in modesto ribasso a causa di qualche presa di beneficio, in un mercato senza una direzione precisa.

<p>Il palazzo della Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Non aiutano le voci che indicano la possibilità di un aumento del tasso di sconto da parte della Fed questa sera.

Non sono arrivate indicazioni positive neanche dai dati macro Usa, con i disoccupati settimanali calati meno del previsto e i dati deboli sui nuovi ordini.

“Mi sembra che ci siano realizzi, alla fine piuttosto moderati”, dice un dealer. “I temi importanti di oggi sono Enel e Generali”.

L‘indice FTSE Mib cede lo 0,51%, l‘AllShare lo 0,49%, mentre l‘indice MidCap arretra dello 0,42%. Scambi a 2,3 miliardi circa.

* ENEL è la peggiore dell‘indice principale, cede l‘1,85% a 4,12 euro, penalizzata dai risultati 2009. “Le previsioni e il dividendo non hanno convinto fino in fondo”, dice un dealer. “Il titolo aveva fatto bene prima dei dati”.

“I risultati non entusiasmano. C’è delusione per l‘outlook 2010 e 2011”, commenta un trader, riferendosi alla conferma delle stime di redditività del gruppo per i prossimi anni.

* Realizzi su ENI (-0,75%) a fronte dello stoxx settoriale oil& gas in crescita dello 0,22%.

* GENERALI -0,6%. Ieri sera a mercati chiusi ha diffuso i risultati 2009 che registrano un netto in crescita del 52,1% a 1,309 miliardi, ma sotto il consensus Thomson Reuters Ibes di 1,417 miliardi. “Risultati solidi”, li definisce Kepler. “Mi sembra che il titolo si difenda bene dopo un bel rialzo nelle ultime sedute, i risultati e anche la vendita della partecipazione ieri”, dice un trader.

* UNICREDITO perde terreno (-0,8%) dopo gli acquisti di ieri sui dati proseguiti in modo più moderato nella prima parte della seduta. INTESA SP cala dello 0,17% in attesa dei risultati 2009 domani.

* Bene CIR (+2,5%) che prosegue il rialzo delle ultime sedute. “Dopo i dati alcuni broker avevano indicato target intorno a 1,8, livello quasi raggiunto”, dice un trader.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below