18 marzo 2010 / 10:16 / tra 8 anni

Zona euro,disavanzo commercio estero gennaio cala meno di attese

BRUXELLES (Reuters) - Il disavanzo commerciale della zona euro è sceso in gennaio grazie a un aumento dell‘export pari a cinque volte quello delle importazioni, a riflesso di una domanda interna ancora stagnante a fronte di un‘accelerazione della spesa estera.

<p>Francoforte, scultura raffigurante l'euro in foto d'archivio. REUTERS/Kai Pfaffenbach</p>

Il disavanzo dei sedici paesi dell‘euro si è attestato a 8,9 miliardi di euro a gennaio, in calo da 12,1 miliardi un anno fa.

Le esportazioni sono salite del 5% su anno mentre l‘import ha registrato un progresso di solo l‘1%.

Gli economisti interpellati da Reuters si erano aspettati un disavanzo di soli 4 miliardi di euro in gennaio dopo un avanzo di 4,1 miliardi in dicembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below