15 marzo 2010 / 11:28 / tra 8 anni

Greggio in calo sotto gli 81 dollari, incide rialzo dollaro

LONDRA (Reuters) - Greggio in calo sotto gli 81 dollari al barile, messo sotto pressione dal rafforzamento della divisa Usa.

<p>Barili di petrolio in foto d'archivio. REUTERS/Eduardo Munoz</p>

Il mercato aspetta una serie di dati macro Usa, un incontro dell‘Opec mercoledì che, secondo le attese, dovrebbe mantenere invariati i target di produzione, e le decisioni della Cina in tema di politica monetaria, che potrebbe vedere a una nuova stretta. Domani si terrà poi la riunione della Federal Reserve sui tassi di interesse, che saranno con ogni probabilità confermati.

Intorno alle 12 il contratto sul greggio che scade ad aprile cede 63 centesimi a 80,62 dollari al barile dopo aver chiuso venerdì a 81,24 dollari. Il Brent londinese scende di 67 centesimi a 78,72 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_talia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below