2 marzo 2010 / 15:28 / tra 8 anni

Fastweb, gip rinvia di 48 ore decisione su interdizione

ROMA (Reuters) - Il gip di Roma Aldo Morgigni ha rinviato di 48 ore la decisione sulla richiesta di interdizione di Fastweb e Telecom Italia Sparkle, società di Telecom Italia, avanzata dalla procura nell‘ambito dell‘inchiesta sul riciclaggio per la quale è stato arrestato, fra gli altri, l‘ex AD di Fastweb Silvio Scaglia.

Lo hanno detto al termine dell‘udienza in camera di consiglio gli avvocati di Fastweb, Franco Coppi, e di Telecom Italia Sparkle, Paola Severino.

“Il gip ha rinviato perché deve decidere su varie istanze presentate dai pm e dalla difesa. Dobbiamo portare altra documentazione, poi il gip ci dirà”, ha spiegato Coppi.

“Il gip si è preso altre 48 ore per decidere, termine entro il quale le difese potranno portare altra documentazione”, ha detto Severino.

Alla domanda se fra le proposte avanzate da Fastweb per evitare il commissariamento ci siano - come riportato dai media - un cambio nel Cda o una stretta sulla vigilanza, Coppi ha risposto: “Non siamo arrivati a questo tipo di articolazione”.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below