25 febbraio 2010 / 10:14 / tra 8 anni

Toyota, lavoratori preoccupati ma appoggiano presidente

Di Yoko Nishikawa

<p>Akio Toyoda, presidente e AD di Toyota. REUTERS/Kevin Lamarque (UNITED STATES - Tags: POLITICS TRANSPORT)</p>

TOYOTA CITY, Giappone (Reuters) - I lavoratori della Toyota, pur essendo in ansia per le vicende dell‘azienda, si sono riuniti nella città dove è stata fondata la casa automobilistica per mostrare il proprio appoggio al presidente, messo sulla graticola dal parlamento Usa per via dei problemi di sicurezza riscontrati sulle vetture nipponiche.

A migliaia di chilometri di distanza, a Washington, il capo di Toyota Akio Toyoda è comparso davanti al Congresso statunitense, scusandosi per tutti gli inconvenienti causati ai clienti.

La decisione di Toyoda di comparire davanti al Congresso ha segnato una svolta nella crisi sulla sicurezza che ha coinvolto la Toyota un mese fa, con la casa giapponese costretta a richiamare ben 8,5 milioni di veicoli in tutto il mondo per i problemi di accelerazione non intenzionale.

Qualche ora prima delle scuse di Toyoda, alcuni residenti si sono riuniti in un bar di Toyota City, nel cuore del Giappone.

“Non stiamo solo bevendo. Stiamo bevendo mentre siamo preoccupati per quello che sta accadendo. Bere non è di conforto perché siamo preoccupati”, ha detto Hidemi Miyaji che, come addetto alle vendite di Aicello Chemical, ha spesso lavorato a stretto contatto con Toyota.

Molti dei più di 420.000 residenti della città lavorano direttamente o indirettamente per Toyota. Sono 26.000 le persone che lavorano nei sette stabilimenti del produttore nipponico, che possiede ben 1.400 impianti, più del 30% dei quali collegati al settore auto.

“Gli sono state rivolte alcune domande difficili, ma credo che abbia risposto in maniera seria”, ha detto Shingo Mori riguardo all‘audizione di Toyoda negli Usa. Mori lavora al Kamigo Logistics Center, che gestisce proprio parte delle esportazioni negli Stati Uniti.

“Si è preso la responsabilità di quanto successo. Ora dobbiamo lavorare tutti insieme per rispondere positivamente alle necessità dei clienti e per riguadagnare la fiducia che abbiamo perso”, ha concluso Mori, che ha lavorato per Toyota anche negli Usa.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below