23 febbraio 2010 / 16:15 / tra 8 anni

Fastweb perde 12% dopo sospensione eccesso volatilità

MILANO (Reuters) - Fastweb è in ribasso del 12% circa, dopo una sospensione per eccesso di volatilità, sulla notizia che l‘amministratore delegato Stefano Parisi è indagato per associazione a delinquere transnazionale pluriaggravata e sulla richiesta di misura interdittiva dell‘esercizio dell‘attività.

<p>Trader al lavoro. REUTERS/Alex Grimm</p>

Attorno alle 17,10, il titolo perde l‘11,86%, a 14,35 euro, minimo di giornata. Straordinari gli scambi: sono passati di mano oltre 700.000 pezzi, contro una media dell‘intera seduta di 57.000 pezzi negli ultimi trenta giorni.

Dai documenti investigativi resi noti dagli investigatori in una conferenza stampa, alla presenza del procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, e dei pm che hanno condotto l‘inchiesta, è emerso che Parisi è indagato insieme, fra gli altri, a Silvio Scaglia, ex Ad di Fastweb, e al senatore Nicola Di Girolamo.

Anche Telecom Italia Sparkle è indagata.

Male, in borsa, Telecom, che cede il 2,6%, a 1,0860 euro, dopo aver toccato un minimo di 1,0820 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below