20 febbraio 2010 / 10:28 / 8 anni fa

Fisco,Equitalia:in 2009 recuperati 7,7 miliardi di tributi evasi

MILANO (Reuters) - Maggiore efficienza nella riscossione, più soldi nelle casse dello Stato e migliore collaborazione tra Fisco e contribuenti. Il Gruppo Equitalia rende noto di aver recuperato nel 2009 circa 7,7 miliardi di euro di tributi evasi, compresi interessi e sanzioni fissati per legge.

<p>Un impiegato di banca sistema mazzette di banconote REUTERS/Heinz-Peter Bader</p>

Le somme incassate, spiega una nota, sono state totalmente riversate agli enti creditori, aggiungendo che l‘andamento crescente della riscossione è accompagnato dalla diminuzione di ipoteche e ganasce fiscali.

Su oltre 30 milioni di documenti inviati da Equitalia lo scorso anno (come cartelle, avvisi di pagamento, solleciti) tali procedure rappresentano solo un piccola parte: nel 2009 sono stati attivati 86 mila fermi auto e iscritte 160 mila ipoteche.

Equitalia aggiunge che nel 2009 i preavvisi di fermo sono stati oltre 1,4 milioni e i solleciti di pagamento sono arrivati a 2,7 milioni di contribuenti.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below