17 febbraio 2010 / 10:18 / tra 8 anni

Generali, Caltagirone supera quota 2% nel capitale

ROMA (Reuters) - Francesco Gaetano Caltagirone ha superato il 2% di partecipazione nel capitale di Generali.

<p>Il logo di Generali. REUTERS/Charles Platiau</p>

Lo ha detto una fonte finanziaria, dopo che nel fine settimana, dal Congresso Forex, Assiom, Aiaf, l‘imprenditore romano ormai da settimane a ridosso di questa soglia rilevante, aveva detto di continuare a credere nel suo investimento.

“Seguito a crederci e quando scendono le quotazioni ci credo ancora di più”, erano state le sue parole.

Consob ha poi ufficializzato il superamento della soglia con la diffusione delle partecipazioni rilevanti. Caltagirone ora risulta titolare, per diretta e indiretta proprietà, del 2,001% di Generali.

In mattinata, con una comunicazione di internal dealing, le Assicurazioni Generali hanno dato conto delle ultime operazioni con cui Caltagirone, tra il 12 e il 16 febbraio ha comprato le 480.000 azioni per un controvalore di 7,87 milioni di euro. Con questi acquisti la partecipazione, già a ridosso della soglia rilevante per le partecipazioni segnalate in Consob, ha superato di pochissimo il 2%.

Alle 11,00 Generali quota in rialzo dell‘1,27% a 16,79 euro in un mercato ancora più positivo (FTSE Mib +1,8%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below