8 febbraio 2010 / 11:55 / 8 anni fa

Germania, aumenta sostegno a Weber come erede Trichet a capo Bce

<p>Jean Claude Trichet e, dietro, Axel Weber in un'immagine d'archivio. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

BERLINO (Reuters) - Un membro importante tra i conservatori del partito del cancelliere Angela Merkel ha dato il suo aperto appoggio a Axel Weber come prossimo banchiere centrale europeo, un segno interpretato da molti come un crescente diffuso sostegno al numero uno della Bundesbank.

La dichiarazione segue quella della settimana scorsa della Csu-Unione cristiano sociale, la sorella bavarese dei Cristiano-democratici (Cdu) della Merkel.

Secondo il giornale tedesco WirtschaftsWoche, che cita fonti vicine alla banca centrale tedesca, anche Angela Merkel sarebbe favorevole alla nomina di Axel Weber come numero uno dell‘Eurotower dopo la scadenza del mandato dell‘attuale presidente Jean-Claude Trichet il 31 ottobre 2011.

“Scegliere Weber sarebbe una garanzia per mantenere una politica monetaria Bce stabile”, ha dichiarato Kurt Lauk, a capo del consiglio economico della Cdu. “Se il dibattito si aprisse oggi, sosterrei sicuramente il presidente della Bundesbank”, ha detto, aggiungendo che “in ogni caso, è tempo che una grande istituzione europea sia diretta da un tedesco”.

Per il momento non c’è formalmente alcun candidato alla successione di Trichet, ma Weber, che ha 52 anni, e il governatore di Banca d‘Italia Mario Draghi, di 62 anni, sono considerati tra i favoriti.

Risoluto avversario dell‘inflazione, Axel Weber è a capo della Buba dal 2004 e come tale fa parte di diritto del Consiglio dei governatori della Banca centrale europea.

Ancora aperta anche la gara per la successione, a partire da fine maggio, a Lucas Papademos come vice-presidente Bce. La scelta dovrebbe ricadere su Yves Mersch, sostenuto dal Lussemburgo, o sul portoghese Vitor Constancio.

Secondo la Frankfurter Allgemeine Zeitung, che non cita però le sue fonti, i ministri europei dovrebbero nominare Constancio nella prossima riunione del 15 febbraio,.

La designazione del successore di Trichet non dovrebbe essere fatta prima di inizio 2011. Alcune fonti diplomatiche sostengono che i due posti saranno distribuiti tra il nord e il sud della zona euro. Vale a dire che se Yves Mersh diventasse vice presidente aumenterebbero le possibilità di Mario Draghi, altrimenti sarebbe il falco Weber ad avere la strada spianata per Francoforte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below