8 febbraio 2010 / 09:20 / 8 anni fa

Fiat, Scajola:8-10 offerte per Termini Imerese, esame il 5 marzo

ROMA (Reuters) - Il governo ha ricevuto 8-10 offerte per lo stabilimento Fiat di Termini Imerese e le presenterà al tavolo dell‘auto previsto per il 5 marzo. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Claudio Scajola intervistato su Canale 5.

<p>Claudio Scajola in una foto d'archivio. REUTERS/Andrew Wong ASW/PB</p>

“Con la Fiat il discorso su Termini Imerese è chiuso. Ma la Fiat concorda con noi che agevolerà, non ostacolerà, aiuterà una soluzione diversa. Abbiamo infatti diverse offerte, 8/10 offerte, che al Ministero dello Sviluppo Economico stiamo valutando e che presenteremo il 5 marzo al Tavolo dell‘Auto al nostro Ministero per valutare quale migliore di esse possa garantire i posti di lavoro. Abbiamo tempo un anno e mezzo prima che cessi la Fiat a Termini Imerese”, ha detto Scajola.

“La Fiat ha dichiarato di volerlo chiudere nella riorganizzazione che sta facendo in Italia. Noi riteniamo che ci sia spazio ancora per Termini Imerese ma prendiamo atto della decisione della Fiat di ridurre la produzione su quattro stabilimenti principali”, ha aggiunto il ministro che ha ricordato che comunque Fiat aumenterà la produzione in Italia da 650 mila a 900 mila pezzi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below