22 gennaio 2010 / 07:25 / tra 8 anni

Borse Europa, indici negativi, piani Obama affossano banche

PARIGI (Reuters) - Le borse europee confermano 
il segno negativo dopo l'apertura debole di Wall Street, 
scendendo per la terza seduta consecutiva.
A zavorrare i listini sono soprattutto le banche sulla scia 
dei piani del presidente Usa Barack Obama per limitare le 
dimensioni degli istituti, ridurne alcune delle attività di 
trading e controllare l'esposizione al rischio.
Intorno alle 15,40 l'indice FTSEurofirst 300 
arretra dell'1,2%. Sui singoli mercati nazionali il FTSE 100 londinese cede lo 0,9%, il DAX tedesco l'1,2%, 
il CAC 40 francese l'1,3%.
Dopo una serie di risultati societari Usa contrastanti oggi 
gli investitori sono alle prese con i numeri annunciati dal 
colosso General Electric, i cui utili trimestrali hanno 
superato le attese degli analisti senza però riuscire a fermare 
l'ondata di vendite sui listini europei.
A livello settoriale le banche sono le maggiori responsabili 
dei ribassi delle borse del vecchio continente, con cali tra il 
4 e il 6% per le big Barclays, Credit Suisse, 
UBS, Societe Generale e Deutsche Bank.
L'indice DJ STOXX di settore, balzato del 48% l'anno 
scorso, ha perso il 12% nelle ultime due settimane sul 
nervosismo per i deboli utili trimestrali di grosse società Usa 
e i crescenti timori su una stretta regolatoria.
In lettera anche i petroliferi sulla scia della debolezza 
del greggio nella seconda parte della settimana.
Tra i titoli in evidenza:
* MUNICH RE in controtendenza sale dello 0,4% su 
voci di mercato secondo cui l'investitore Usa Warren Buffett 
starebbe acquistando azioni della compagnia.
* LUFTHANSA lascia sul terreno oltre il 6%. I 
trader riferiscono che il direttore finanziario della linea 
aerea tedesca, in un incontro con gli analisti, avrebbe 
descritto le stime della società per il 2010 come troppo alte.
* SANOFI-AVENTIS cede più dell'1% sotto il peso 
dei commenti del broker Sanford Bernstein, secondo cui potrebbe 
avvicinarsi il via libera alla versione generica del Lovenox, il 
farmaco del gruppo francese da 4 miliardi di dollari all'anno.
* La società di giochi online PARTYGAMING balza di 
quasi l'8% dopo l'annuncio di colloqui con una serie di 
operatori del settore su potenziali opportunità di 
consolidamento.
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in 
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Dealer a lavoro nel distretto finanziario londinese di Canary Wharf. Foto d'archivio. REUTERS/Toby Melville</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below