19 gennaio 2010 / 08:54 / tra 8 anni

Borsa Milano in rialzo con UniCredit, corre Parmalat, giù Eni

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in deciso rialzo una seduta a due facce, con una prima parte negativa e un cambio di rotta nel pomeriggio.

<p>Un operatore di Borsa. REUTERS</p>

Appesantita inizialmente dal riaffacciarsi dei timori per la Grecia e da Eni, dicono gli operatori, Milano ha recuperato dopo l‘avvio positivo di Wall Street.

Il listino Usa ha aperto i battenti in rialzo, sebbene Citigroup abbia comunicato una trimestrale in linea con le attese.

In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,83%, l‘AllShare lo 0,78% e il Mid Cap lo 0,5%. Volumi per un controvalore di circa 2,8 miliardi di euro.

* Accelerazione pomeridiana per UNICREDIT (+2,35%, con volumi pari ad oltre il doppio della media), che ha dettato il ritmo del recupero di Piazza Affari. “Prima dei risultati di Citi”, nota un analista che segue il settore bancario, “(UniCredit) era il peggior titolo (nel comparto)”. Piazza Cordusio ha trascinato altre banche, come MEDIOBANCA (+1,75%) e UBI (+1,75%), mentre qualche istituto è rimasto al palo (POP MILANO -0,64%).

* In calo ENI (-0,54%), che ha terminato sopra i minimi di giornata. Il gruppo guidato da Paolo Scaroni è stato penalizzato dalle voci su una riduzione della guidance del quarto trimestre, poi smentite dagli stessi analisti delle banche coinvolte nelle speculazioni, mentre la società ha scelto di non commentare. Sul Cane a sei zampe, però, hanno pesato il donwngrade di Collins Stewart e le difficoltà in Uganda.

* Andamento divergente per le società legate al settore delle costruzioni e delle infrastrutture. ITALCEMENTI ha lasciato sul terreno l‘1,16%, mentre BUZZI UNICEM è avanzata del 2,19%. Negativa IMPREGILO: -0,2%.

* PRYSMIAN è scesa dello 0,97% nella giornata in cui ha annunciato l‘acquisizione del 51% di un un gruppo indiano, presente anche negli Emirati Arabi.

* PARMALAT regina del paniere principale, con un progresso del 3,38% e volumi pari ad oltre il doppio della media. I trader attribuiscono il rally ad un mix di fattori. “E’ un effetto dell‘offerta di Kraft su Cadbury”, argomentano due operatori. Il mega-deal nel settore alimentare “rilancia le voci di interesse per Parmalat”, aggiunge un terzo dealer. Un analista che segue il titolo sostiene che Parmalat sta catalizzando compratori in vista dell‘appuntamento della prossima assemblea, che vedrà cadere la regola dello statuto che vincola i cambiamenti di governance al consenso del 95% degli azionisti. “Più ci avviciniamo alla scadenza della clausola”, sostiene l‘analista, “maggiore diventa l‘interesse per Parmalat... facendone un obiettivo vero e reale di scalata”.

* Tonica AUTOGRILL, in rialzo del 2,8%. Un trader riferisce che Oddo “ha alzato il target price a 11 da 9,5 euro”.

* Positive, ma senza euforia, TELECOM ITALIA (+1,06%) e FIAT (+0,47%). Per quanto riguarda il Lingotto, Centrobanca ha alzato le stime sui risultati del quarto trimestre 2009. Il broker, però, ha mantenuto invariate le previsioni su 2010 e 2011.

* Restando a Fiat, CAPE LIVE, il veicolo quotato dell‘operatore di private equity Cape Natixis, è balzato del 7,58%: Simone Cimino, numero uno di Cape, ha dichiarato di essere in trattative con l‘indiana Reva per stilare un piano industriale per la produzione di auto ecologiche a Termini Imerese.

* Fra le small e mid cap, MONDO TV ha messo a segno un progresso del 14,59% dopo aver annunciato un contratto che prevede un budget di produzione di 7,3 milioni di dollari. In scia MONDO HOME ENTERTAINMENT: +6,99%.

* INDESIT ha guadagnato il 7,53%, confermando la brillantezza che ha caratterizzato l‘inizio dell‘anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below