14 gennaio 2010 / 12:19 / tra 8 anni

Famiglie, Ref: conseguenze crisi anche nel 2010

MILANO (Reuters) - Si faranno sentire ancora nel 2010 le conseguenze della crisi sulle famiglie italiane. Lo afferma la società di ricerca Ref nel suo studio quindicinale sulla congiuntura economica.

<p>La catena di supermercati Tigros ha attivato una lotteria in cui il premio finale &egrave; un posto di lavoro. Foto d'archivio. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>

È dal fronte del lavoro e dei redditti che giungerannno i principali motivi di preoccupazione per i consumatori italiani. Il 2010, si legge nel rapporto dell‘istituto di ricerca, “sarà un anno di recupero del ciclo, ma non per le famiglie, che si troveranno a subire ancora gli effetti della crisi sull‘andamento dell‘occupazione, in presenza di una decisa decelerazione della dinamica dei salari reali”.

Ref definisce il 2009 l‘anno peggiore dal dopoguerra per l‘economia italiana. Un anno in cui, tuttavia, si legge nello studio, le conseguenze dirette per le famiglie non sono state le più gravi, “grazie ad una serie di elementi che sono intervenuti a sostenere il potere d‘acquisto del reddito, limitando l‘entità della caduta dei consumi”.

Se nel 2009 la percezione della crisi da parte delle famiglie italiane non è stata completa, queste d‘altra parte non saranno in grado di agganciare i primi movimenti di ripresa previsti per il 2010, spiega Ref.

Difficile dunque che l‘anno in corso possa vedere “una variazione positiva dei consumi, così come ancora in contrazione dovrebbe risultare la domanda di investimenti immobiliari della famiglie”.

Ref non esclude che la propensione ai consumi possa tornare a salire, in virtù della normalizzazione dei mercati finanziari e del miglioramento del clima generale delle aspettative. Ma, aggiunge, “resta ancora difficile decifrare quanto stringenti saranno i vincoli all‘espansione della domanda che verranno dalle condizioni di accesso al credito”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below