29 dicembre 2009 / 12:06 / tra 8 anni

Greggio ritraccia da massimi cinque mesi intorno a 79 dlr

LONDRA (Reuters) - Il petrolio è piatto al di sotto di 79 dollari al barile, lontano dai massimi da cinque settimane toccati nella sessione precedente, a seguito del balzo del dollaro che ha bilanciato l‘inverno freddo negli Usa e i timori sugli sviluppi politici in Iran.

Il futures su greggio scadenza febbraio sale di 13 centesimi a 78,90 dollari al barili fra scambi sottili. Il London brent febbraio sale di 20 centesimi a 77,52 dollari.

“L‘inverno più freddo in Nordamerica, i timori geopolitici sull‘Iran, così come le attese di ulteriori abbassamenti degli stock di petrolio restano” osserva però un analista “e ci aspettiamo maggiore attività sul mercato oggi a seguito del ritorno di alcuni investitori dalle vacanze”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below