28 dicembre 2009 / 08:52 / 8 anni fa

Borsa Milano positiva, volumi modesti, bene Geox e assicurativi

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in rialzo una seduta caratterizzata da volumi modesti, tipici dei periodi festivi.

<p>Un operatore che segue i mercati azionari osserva il proprio monitor. REUTERS/Johannes Eisele</p>

Positivo sin dalle prime battute, il listino di Milano ha leggermente frenato nel pomeriggio, dopo l‘avvio cauto di Wall Street.

Gli operatori, oltre a sottolineare la relativa significatività di una giornata con scambi così contenuti, evidenziano la prosecuzione del movimento rialzista dei comparti ciclici.

In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,84%, l‘AllShare lo 0,84% e il MidCap l‘1,11%. Volumi per un controvalore di circa 950 milioni.

* GEOX star del paniere principale, con un rialzo del 3,32%. Un trader ricorda che “il 21 dicembre scorso il titolo era stato rimosso dalla bad list di Merrill Lynch e continuano i flussi di acquisto”. Un secondo operatore ricorda “il buon andamento delle vendite natalizie” a livello mondiale.

* Bene gli assicurativi: lo stoxx europeo è avanzato dello 0,89%. A Milano, FONDIARIA-SAI ha guadagnato il 2,02% e GENERALI l‘1,41%. UNIPOL è salita dell‘1,9%: la compagnia, il 24 dicembre scorso, ha comprato il 60% di Arca Vita da BANCA POPOLARE DELL‘EMILIA ROMAGNA (+0,67%) e BANCA POPOLARE DI SONDRIO (+1,98%).

* Restando ai finanziari, ma spostando il tiro sui bancari, buoni spunti soprattutto per INTESA SANPAOLO (+1,68%), UBI (+1,11%), MEDIOBANCA (+1,08%) e MEDIOLANUM (+1,03%).

* In denaro i titoli legati alle costruzioni e alle infrastrutture energetiche: ITALCEMENTI +1,64%, BUZZI UNICEM +1,49% e TENARIS +1,83%. Fuori dal paniere principale, MAIRE TECNIMONT +2,92%.

* Poco mossi i comparti difensivi, in particolare le utilities: ENEL -0,25%, TERNA +0,08% e SNAM -0,14%.

* In controtendenza ACEGAS-APS: +3% dopo aver annunciato la firma di una lettera d‘intenti per l‘integrazione con Linea Group Holding.

* Fra le small e mid cap, toniche le società legate alla produzione di energia da fonti rinnovabili: K.R.ENERGY +7,28% e GREENVISION AMBIENTE +5,5%. PRAMAC è balzata del 5,75%: un trader ricorda che “il 21 dicembre scorso è comparso un articolo sulla Tribune riguardante la commercializzazione delle mini-pale eoliche disegnate da Philippe Starck”.

* Tornando al paniere principale, FINMECCANICA ha lasciato sul terreno lo 0,27%, penalizzata dai timori per un contratto da un miliardo negli Emirati Arabi.

* Ben comprate EXOR (+1,98%), ANSALDO STS (+1,38%) e TELECOM ITALIA (+1,2%).

* Seduta negativa per SEAT (-1,74%), dopo l‘annuncio, la settimana scorsa, di risultati 2010 e 2011 inferiori a quelli previsti dal piano presentato a febbraio 2009.

* EUROTECH è avanzata del 3,49% nella giornata in cui ha comunicato che il computer da missione DuraCOR 810 della controllata Parvus Corporation è stato integrato nel velivolo senza pilota MQ-5B Hunter della Northrop Grumman.

* CELL THERAPEUTICS ha guadagnato il 2,26% dopo aver annunciato l‘approvazione di un piano di emissione di diritti riservati agli azionisti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below